GRANDI OPERE MESTRE

Assegnato. Ancora provvisoriamente, perché ci sono i necessari tempi tecnici per definire tutte le carte, ma il più grande appalto per la viabilità da almeno una decina d’anni – quello in grado di ricucire contemporaneamente i collegamenti tra Mestre, Porto Marghera e Venezia, è stato affidato nel primo pomeriggio di ieri ad una delle otto ditte e associazioni di imprese che si erano presentate alla gara da 15 milioni di euro bandita nell’estate scorsa dal Comune.

 

IL VINCITORE

L’offerta vincitrice è stata quella proposta dall’associazione temporanea di imprese guidata dalla trevigiana Brussi Costruzioni di Nervesa della Battaglia, assieme all’impresa Coletto, Adriastrade, Zara Metalmeccanica e la veneziana SO.GE.di.CO. che ha battuto le altre concorrenti…